Scopa a vapore. Le migliori

scopa a vapore

Se parliamo di scopa a vapore, facciamo  riferimento a un vaporetto con la tipica forma dell’aspirapolvere. Se utilizziamo un dispositivo di questo tipo, prima di passarlo sui nostri pavimenti, sarà necessario pulire le superfici con un aspirapolvere efficiente. In questo articolo facciamo riferimento a prodotti che hanno la sola funzione di pulizia a vapore. Se siete interessati, potete visitare invece l’articolo sugli aspirapolvere a vapore, ovvero quegli elettrodomestici che combinano la funzione di aspirazione con la pulizia del vapore.
Questa soluzione è senza dubbio più costosa, ma se dovete comprare sia un aspirapolvere che un vaporetto, allora potrebbe trasformarsi in un considerevole risparmio.

Scopa a vapore: le migliori 

La nostra classifica sulle migliori scope a vapore si basa su test, recensioni dei clienti e analisi delle funzionalità e delle caratteristiche. La valutazione per l’acquisto di una scopa a vapore, si basa dunque su molteplici elementi. Ad esempio la praticità d’uso e la leggerezza, l’affidabilità e la qualità dei componenti, la potenza e la capacità del serbatoio, solo per citarne alcuni. 
La scopa a vapore è l’ideale per la pulizia di tutte le superfici della casa, in particolare dei tappeti, perché è in essi che si possono accumulare maggiormente germi e batteri. Le scope elettriche moderne sono molto versatili, e si trasformano spesso in comodi vaporetti a mano. Sono molto utili anche nella pulizia di oggetti, lavandini, piastrelle del bagno e cosi via.

Scopa a vapore Polti

scopa a vapore polti

La scopa a vapore Polti SV440 è un vaporetto multifunzione utile nella pulizia e igienizzazione di tutte le superfici della casa. Da scopa a vapore si trasforma facilmente in comodo vaporetto a mano. Ha delle setole e dei panni in dotazione per una pulizia efficace combinata all’azione del vapore. Inoltre è leggera e si può utilizzare con l’acqua del rubinetto grazie al filtro anticalcare integrato. È pronta da utilizzare in pochi secondi, unica pecca sono i pochi panni per la pulizia compresi nella confezione

Scopa a vapore Ariete

1500 Watt di potenza per una pulizia efficace e profonda di tutte le superfici della casa. Anche questo modello di scopa a vapore Ariete si trasforma in un comodo vaporetto portatile. Molto utile l’accessorio per la pulizia dei tappeti e la possibilità di ripiegare completamente il manico. Un difetto è il cavo di alimentazione, un po’ corto se paragonato con prodotti della stessa categoria.

Scopa a vapore Vileda

scopa a vapore vileda

Esattamente come i modelli precedenti, anche la scopa elettrica Vileda che vi presentiamo ha la regolazione del vapore. Grazie alla sua forma sottile si adatta molto meglio di altri prodotti alla pulizia sotto ai mobili. Non ha la stessa versatilità e leggerezza dei modelli presentati precedentemente, ma è robusta e ha un rapporto qualità prezzo molto soddisfacente.

Scopa a vapore Rowenta

scopa a vapore rowenta

La scopa a vapore Rowenta Steam Power è pronta all’uso in 40 secondi circa. Ha un capiente serbatoio che le dà un’autonomia di pulizia di circa 40 minuti. Leggera e pratica da usare su tutti i tipi di superfici, anche grazie alla possibilità di regolazione del flusso del vapore. Inoltre possiede un cavo di alimentazione lungo, ideale per raggiungere tutti i punti di una stanza. Classe di efficienza energetica A+

Igienizzare pavimenti e tappeti

Come funziona una a scopa vapore

La scopa a vapore è un elettrodomestico che pulisce e disinfetta i pavimenti grazie a un getto di vapore. Una resistenza scalda l’acqua all’interno di una piccola caldaia. Quando quest’ultima supera i 100 gradi centigradi si trasforma in vapore. Una valvola rilascia a questo punto il vapore. La potenza di erogazione dipende dalla pressione raggiunta dal vapore all’interno della camera, prima che questo venga fatto uscire. Ovviamente all’interno ci sono anche altri componenti, come un termostato per la temperatura, un filtro per il calcare, e una valvola di sicurezza. Per pulire efficacemente, una scopa elettrica deve avere una pressione adeguata, che generalmente è all’incira di 4-5 bar.

Perché igienizzare col vapore

La pulizia dei pavimenti e dei tappeti col vapore permette di sbarazzarsi di germi e batteri in modo sicuro. L’utilizzo dei prodotti chimici è alquanto sconsigliato, specialmente se nella casa sono presenti neonati e bambini. La pulizia e sanificazione col vapore, oltre a essere più sicura, è anche più economica e rispettosa per l’ambiente. Ma perché il calore uccide i virus e i batteri? Questi minuscoli parassiti sono molto sensibili al calore. Al loro esterno hanno una sorta di strato di grasso che che li aiuta a sopravvivere. Questo strato esterno si decompone con le alte temperature, per questo che anche i cibi cotti sono più sicuri.

Come utilizzare un vaporetto o scopa elettrica

Studi scientifici hanno dimostrato che la sterilizzazione con vapore è realmente efficace. L’unico problema è che deve essere fatta correttamente. Un discorso è l’efficacia della pulizia a vapore, e questo lo noterete senza difficoltà; il getto di vapore è capace di eliminare anche le incrostazioni più ostinate. Diverso è il discorso sulla sanificazione dell’ambiente, infatti per  essere sicuri di eliminare batteri e virus il vapore deve essere mantenuto sullo stesso punto per diversi secondi, pena l’efficacia dell’utilizzo. Capite bene che su pavimenti in legno e laminati potrebbe anche creare dei problemi ai materiali. Potrebbe interessarti il nostro articolo sugli aspirapolvere a raggi Uv per gli acari.