iRobot Roomba: Recensioni e opinioni

irobot roomba recensioni e opinioni

Alcuni pensano che Roomba sia essa stessa una marca di robot aspirapolvere. In realtà, chi produce gli aspirapolvere Roomba è iRobot. Ovvero la famosa azienda americana di robotica, che spazia dal settore della difesa a quello aereospaziale. Tuttavia, al grande pubblico è conosciuta per i Roomba, la famosa serie di aspirapolvere robot per la pulizia di casa.
Tantissime generazioni di robot, e oltre vent’anni di esperienza, hanno trasformato i robottini  Roomba nelle macchine di pulizia più famose. L’azienda si è guadagnata la fiducia dei sui clienti e ha sbaragliato la concorrenza. Questo anche grazie ad un’elevata affidabilità e un’inclinazione allo sviluppo e alla ricerca continua. In questo articolo vi presentiamo le recensioni dei migliori modelli Romba. Vedremo le caratteristiche, i test, le opinioni dei consumatori, e anche qualche difetto.

Perché comprare un iRobot Roomba?

iRobot ha un’esperienza decennale nel mondo della robotica. Una tecnologia avanzatissima, impiegata dall’esplorazione spaziale agli abissi oceanici, fino all’assistenza sanitaria. Tuttavia, milioni di persone conoscono iRobot per i suoi robot aspirapolvere: i Roomba.
Utilizzo di tecnologia avanzata, sviluppo continuo, assistenza e affidabilità sono i suoi asset fondamentali. Inoltre i prezzi, adeguati ai modelli più evoluti rimangono comunque concorrenziali.

Il nome

Il nome Roomba non è solo sinonimo di garanzia. Durante il corso del tempo, grazie al grande successo, i consumatori hanno associato questo nome all’intero mondo dei robottini aspirapolvere.

Tecnologia e affidabilità

Grazie all’evoluzione tecnologica, i Roomba sono diventati sempre più versatili. Maggiore potenza di pulizia, navigazione intelligente, capacità di aspirazione efficiente dei tappeti, sono solo alcuni degli aspetti che li contraddistinguono. E come vedremo tra poco, esiste anche la serie iRobot lavapavimenti.
L’affidabilità e la durata dei robot Roomba non è solo migliorata, ma è tra le migliori in commercio.
Cero, se non si è interessati a molte funzionalità si può pensare di acquistare un robottino aspirapolvere economico. Ma i Roomba hanno le migliori funzioni e programmi di pulizia. Inoltre sono estremamente smart. Sono controllabili tramite applicazione, si connettono al WiFi e possono essere comandati tramite Alexa con comandi vocali.

Roomba: le recensioni dei migliori

Le recensioni sugli aspirapolvere Roomba si basano su numerosi test effettuati. Abbiamo valutato la capacità di rimuovere i detriti e la potenza d’aspirazione. Alcuni modelli hanno subito test su svariate tipologie di superfici. Dai pavimenti duri, alle moquette, e anche sui tappeti. Abbiamo valutato i sistemi di navigazioni e i sensori, ovvero la capacità di evitare ostacoli e riconoscerli. Inoltre la semplicità di utilizzo, la connettività e la versatilità dei prodotti.

Roomba 971

roomba 971

Un robot Roomba economico ma discretamente evoluto. Ha la mappatura intelligente per effettuare la pulizia in maniera efficiente. Quando si scarica la batteria, torna da solo alla stazione di ricarica. Riprende a pulire da dove si trovava. I materiali sono buoni e resistenti, inoltre possiede una circonferenza protettiva per evitare danni ai mobili. Il peso è inferiore ai 4 Kg e può essere trasportato con l’apposita maniglia. Il serbatoio per la raccolta dello sporco è di buone dimensioni. I 9 centimetri di altezza gli consentono di passare agilmente a pulire anche sotto a mobili bassi.

Caratteristiche

Il Roomba 971 è dotato di una spazzola a tre bracci, e due spazzole che convergono lo sporco nella bocchetta centrale. Nonostante un’aspirazione non potentissima (900Pa), è efficiente anche nella pulizia dei tappeti. Può essere utilizzato efficacemente anche dai possessori di animali domestici. Il filtro, ad alta efficienza, trattiene anche le particelle più piccole.
Ha un particolare sensore per rilevare lo sporco, in questo modo continuerà ad insistere nella pulizia, fino a quando avrà pulito tutta la zona. L’autonomia è di circa 70 minuti, sufficiente per completare con un unico ciclo un appartamento di medie dimensioni. Il robot è compatibile con Alexa e Google Home, infatti è possibile impartire comandi vocali all’aspirapolvere. 

Roomba 671

Anche questo iRobot Roomba appartiene ad una fascia di prezzo media, pur rimanendo un prodotto molto valido. Simile nel design e nella struttura al modello presentato in precedenza. Questo modello non è dotato di mappatura avanzata. L’autonomia di pulizia è di circa un’ora.

Ha un buon potere di pulizia, grazie anche a una buona aspirazione. Le spazzole esterne sono a bracci, e servono a spingere la sporcizia verso il centro. Al centro sono presenti due spazzole contro-rotanti, molto valide su tutti i tipi di superfici. Un sensore consente di individuare le zone con maggiore sporco, sulle quali il robot si concentrerà a pulire. Con i suoi 58 dB è considerato un aspirapolvere robot poco rumoroso.

Roomba 981

roomba 981

Con il Roomba 91 saliamo non solo di prezzo, ma anche di tecnologia, versatilità e prestazioni di pulizia. Il robot è infatti molto performante su qualsiasi tipologia di superficie. Anche sui tappeti riesce a rimuovere peli di animali e grosse quantità di residui. È un robot con sensori ed elementi hardware ad alta efficienza. La mappatura dell’ambiente è evoluta, e genera un percorso di pulizia più efficace.

La capacità di muoversi senza problemi è implementata da una particolare telecamera. Anche in questo modello è presente il sensore che consente di individuare le zone con più alte concentrazioni di sporcizia. Ha tantissime funzioni controllabili tramite applicazione. Non solo comandi e personalizzazioni, ma anche aree interdette. Le spazzole diventano ancora più efficienti grazie al sistema di auto-regolazione, il quale è in grado di ottimizzare la pulizia a seconda della superficie. La potenza d’aspirazione è maggiorata grazie ad un motore di ultima generazione. È possibile sincronizzarlo con i dispositivi Roomba per lavare le superfici. Ovviamente supporta gli assistenti vocali come  Google Assistant e Amazon Alexa. La batteria agli ioni di litio è ad alta capacità, e gli conferisce un’autonomia pari a 120 minuti di lavoro continuo. 

Roomba i7+

iRobot Roomba i7+

Abbiamo già presentato il Roomba i7 plus quando abbiamo parlato dei migliori aspirapolvere robot. È senza ombra di dubbio il nostro preferito tra i prodotti iRobot per la pulizia. La caratteristica peculiare, e presente in pochissimi altri modelli, è nella base ricarica. Questa infatti è anche stazione di svuotamento. Il robot non ha bisogno di essere pulito dall’intervento dell’uomo. Una volta pieno tornerà a svuotarsi da solo, per riprendere a pulire da dove era rimasto. Dovrete semplicemente svuotare un sacchetto, dimenticandovi cosi del vostro robot per svariate settimane.

Ha un sistema di mappatura e navigazione tra i più intelligenti, inoltre ha un’applicazione semplice ed intuitiva. Si collega al Wifi e funziona con gli assistenti vocali. Riconosce più piani e più stanze, e potete dirgli quali zone andare a pulire. Le due spazzole controrotanti in gomma sono efficienti anche per estrarre i capelli dai tappeti. Sono inoltre dotate di dispositivo anti grovigli. La potenza d’aspirazione è davvero elevata e l’autonomia della batteria è di 90 minuti. Per capire quanto è avanzato nella navigazione vi poniamo un esempio. Alcune volte i robot rimangono bloccati. Con un normale robot avrete bisogno di riporlo nell’esatta posizione dove lo avete lasciato. Il Roomba I7 Plus riconosce esattamente il punto da dove andare a riprendere la pulizia, anche dopo che lo avete sollevato.

Robot Roomba S9

migliore robot aspirapolvere

 Probabilmente il miglior robot aspirapolvere al momento in commercio. Insuperabile nella pulizia anche degli spazi più grandi, grazie ad un sistema di spazzole innovativo e la forma a D. Svuota automaticamente lo sporco nell’apposito contenitore. Ha le più avanzate tecnologie di navigazione, pulizia e filtraggio. Il costo è quasi proibitivo.

iRobot lavapavimenti

Il sogno di qualsiasi casalinga è avere qualcuno che faccia le pulizie al suo posto. I robot aspirapolvere lavapavimenti sembrano essere una soluzione ottimale. Ma è davvero cosi? Diciamo che esattamente come i robot che hanno solo funzione aspirapolvere, anche i lavapavimenti automatici possono essere un valido aiuto. Ma non sostituiscono completamente l’attività umana.
I moderni robot aspirapolvere utilizzano differenti tecnologie durante la funzione di lavaggio. Alcuni, più comunemente, utilizzano il classico movimento a sfregamento a Y, mentre altri hanno addirittura una funzione di vibrazione ad ultrasuoni. Lo abbiamo visto quando abbiamo trattato le recensioni dei migliori robot Roborock.
Vediamo insieme cosa propone iRobot riguardo ai robot lavapavimenti.

Roomba combo

Roomba combo

Il Roomba combo è il classico sistema ibrido, ovvero aspirapolvere con funzione lavapavimenti. Il robot non mappa la vostra casa, ma utilizza un sistema di navigazione intelligente a linee dritte.

Raggiunge comunque autonomamente ogni stanza della vostra casa. Ritorna automaticamente a ricaricarsi quando la batteria è esaurita. Il robottino è facile da svuotare, e il contenitore dello sporco è lavabile sotto l’acqua corrente. Si collega al Wifi ed è interamente programmabile tramite applicazione, e avrete anche la notifica in caso rimanga intrappolato. Supporta i comandi a voce tramite Google Assistant o Alexa. Inoltre è un robot parecchio silenzioso. Veniamo ora alla funzione lavapavimenti, che funziona con uno speciale panno in microfibra. Ha 3 funzionalità di lavaggio differenti, e anche se non sostituirà completamente l’uso del mocio, potrebbe darvi un grande aiuto per far rimanere l’ambiente più pulito.

iRobot Braava Jet m6

iRobot lavapavimenti

Il Robot Braava Jet m6, contrariamente alle macchine ibride è un dispositivo dedicato esclusivamente alla funzione lavapavimenti. Ha un serbatoio con acqua e detergente, e riconosce automaticamente il tipo di panno impiegato. Può essere utilizzato anche con panno elettrostatico antipolvere. In questo caso il robot diventa una sorta di Swiffer automatico. I panni di lavaggio possono essere lavabili o monouso.

Il detergente viene mescolato all’acqua, e poi vaporizzato da un ugello presente sul lato del robot.
Il robot è dotato di navigazione intelligente con mappatura automatica della casa. L’utilizzo con applicazione permette di usare svariate abilitazioni e personalizzazioni. Può essere utilizzato con comandi vocali. I test di pulizia, hanno dimostrato un’efficienza maggiore alla media, nel confronto con robot aspirapolvere ibridi. Inoltre non avendo la funzione d’aspirazione è davvero silenzioso. I punti critici riguardano innanzitutto le dimensioni: è piuttosto alto e difficilmente passa sotto ai mobili con uno spazio inferiore agli 11 cm. Inoltre, il sistema di riconoscimento ostacoli non è efficientissimo, e anche il riconoscimento dei tappeti ha qualche problema. Non ha sensori inferiori, quindi attenzione alle scale!

iRobot o aspirapolvere economico?

Nonostante che anche alcuni prodotti iRobot non hanno un costo eccessivo, ci sono marche molto più economiche sul mercato. Molti di questi vi promettono le stesse prestazioni e funzioni di un robot di qualità. Dalla mappatura, alla connettività e personalizzazioni, vi sembrerà tutto uguale.
Potreste scoprire che non è proprio cosi; un’applicazione difficile e poco pratica vi farà perdere un sacco di tempo.  Anche i materiali, l’affidabilità, e le prestazioni di pulizia sono diversi. Ma ve ne accorgereste solo provando anche un prodotto di qualità. Inoltre iRobot fornisce un servizio di assistenza adeguato, 60 giorni per ritornare il prodotto, la garanzia speciale sulla batteria e molto altro. Per non parlare dei pezzi di ricambio, che a differenza di una marca sconosciuta, rimarranno a disposizione per svariati anni.