Aspirapolvere portatili e aspirabriciole

aspirapolvere portatili aspirabriciole migliori

Gli aspirapolvere portatili, o comunemente chiamati aspirabriciole, sono dei prodotti molto versatili e veloci per la pulizia di piccole zone o spazi ristretti. Ma perché non utilizzare un normale aspirapolvere, come quello che utilizziamo per pulire tutta la nostra casa? Un aspirapolvere portatile a batteria è molto più pratico e veloce da utilizzare rispetto a uno tradizionale.
Mentre il vostro aspirapolvere principale ha un luogo dedicato dove lo riponete, questi piccoli oggetti possono trovare posto ovunque. Insomma, le briciole di biscotti fatte cadere da vostro figlio sul divano verranno pulite in un secondo. Il vero problema non è comprendere l’utilità di questi prodotti, ma decidere il modello di aspirapolvere portatile tra gli innumerevoli presenti sul mercato. Allo scopo di trovare il prodotto migliore per le proprie esigenze, è indispensabile conoscere quali sono le caratteristiche, le funzioni e gli accessori  principali di questi miniaspirapolvere.

I migliori aspirapolvere portatili

Diciamo la verità, la quantità di prodotti sul mercato, e le tante caratteristiche diverse, rendono la scelta difficoltosa e lunga. Questa piccola guida vi aiuterà a fare le giuste valutazioni e considerazioni. Vi presenteremo una lista dei migliori aspirapolvere a portatili, ma allo stesso tempo vi illustreremo le caratteristiche principali che dovrete valutare per acquistare il vostro aspirapolvere ideale.

Aspirapolvere portatile Back Decker

aspirapolvere portatile black decker

BHHV520BT-QW è un aspirabriciole Black Decker di gamma medio alta. I pregi sono il bidoncino capiente (700ml) e l’utilissima bocchetta d’aspirazione allungabile. Ha un’autonomia discreta e una base di ricarica comoda. La potenza è adeguata a piccoli compiti di pulizia, è dotato di filtro HEPA non ancora disponibile come ricambio. 

Scopa elettrica componibile

aspirapolvere senza fili xiaomi

Se sei orientato all’acquisto di un aspirapolvere per le grandi e per le piccole pulizie, il prodotto che fa al caso tuo è una scopa elettrica componibile. L’aspirapolvere senza fili Xiaomi Mi G9 è molto comodo e versatile nell’utilizzo grazie anche a un peso  di soli 3Kg circa.  È dotato di batteria  estraibile, che può essere ricaricata solo se collegata all’aspirapolvere. La durata reale (non quella dichiarata) è di circa 15 min alla massima potenza e di 30 minuti alla bassa. Piuttosto silenzioso con i suoi 68 dB, è anche dotato di filtro HEPA in grado di trattenere fino al 99.7 % delle impurità fino a tre micron. L’aspirazione di 120 airwatt (da non confondere con i normali watt) è sufficiente ma non elevatissima.  prodotto.

Aspirabriciole e aspira liquidi Black Decker

 Compatto ed economico questo valido prodotto è idoneo alla pulizia di briciole, peli di animali e liquidi. Con tecnologia ciclonica e contenitore dello sporco rimovibile. L’affidabilità e la robustezza sono garantite dal noto brand tedesco.

Mini aspirapolvere Xiaomi

pulizia tastiera

Un mini aspirapolvere di fascia alta, ma che vale tutto il suo prezzo. Dotato di filtro HEPA lavabile e elevata potenza d’aspirazione questo prodotto assicura praticità d’uso e igiene. Oltre 30 minuti di autonomia lo rendono utilizzabile in diversi ambiti.

Perché utilizzare un aspirapolvere portatile?

In un’era dove tutto deve essere smart, anche le pulizie devono essere veloci e pratiche. Niente rende la pulizia comoda quanto un aspirapolvere portatile a batteria. Leggeri, compatti e facilmente manovrabili, sono la scelta ideale per le piccole pulizie di casa. Ovviamente per le attività più impegnative, come la pulizia di tappeti, o di grandi superfici, ti devi affidare ad un aspirapolvere con caratteristiche ben diverse.
Se ti trovi nella condizione di dover comprare un nuovo aspirapolvere per la tua casa, ma non vuoi rinunciare alla comodità di un aspirapolvere portatile, allora potresti pensare all’acquista di un modello moderno di scopa elettrica. Questi aspirapolvere componibili, si trasformano da scopa elettrica in aspirapolvere portatile. Ovviamente il loro costo è diverso, ma se devi acquistare anche un’aspirapolvere principale potrebbe essere la scelta giusta.

Miniaspirapolvere a batteria. Cosa valutare nell’acquisto

Maneggevolezza

Questi tipi di aspirapolvere sono veramente utili solo se estremamente compatti, leggeri, e comodi da usare. Il peso e la grandezza sono dei fattori fondamentali da valutare nell’acquisto. Non solo un aspirapolvere pesante può essere scomodo da usare con una sola mano. Pensiamo solo al fatto di poterlo utilizzare in viaggio, nella nostra auto o camper; ecco che ci serve qualcosa di compatto e leggero. Pertanto, scegli un modello le cui dimensioni si adattano alle tue esigenze, e che sia facile da riporre per un uso immediato. L’ideale è poterlo riporre in un armadietto in un comodo supporto a parete, soprattutto se vivi in un piccolo appartamento. I modelli a batteria di solito dispongono di una stazione di ricarica che funge da deposito durante la ricarica della batteria.

Prestazioni

Per prima cosa devi chiederti per cosa userai l’aspirapolvere portatile. Facciamo un esempio: se ti interessa di pulire le briciole che i tuoi figli fanno cadere sul divano allora potrai acquistare un aspirapolvere di potenza non elevata Viceversa se utilizzerai il tuo miniaspirapolvere anche per pulire i tappetini della tua macchina ecco che l’efficienza d’aspirazione diventa fondamentale.  Ti ricordiamo che le aziende più serie indicano la potenza d’aspirazione in Pascal o ancora meglio in airwatt.

Tipo di filtro

Gli aspirapolvere portatili sono aspirapolvere senza sacchetto, per questo motivo devono essere dotati di un efficiente sistema di filtraggio. I migliori aspirapolvere portatili sono dotati di filtri HEPA. Questi filtri intrappolano anche le particelle più piccole, e sono i migliori per coloro che hanno problemi di allergie o asma.  Assicurati che sia dotato di un filtro lavabile, e se scegli una marca famosa ti assicuri che i ricambi siano disponibili nel tempo.

Accessori

Anche gli aspirapolveri portatili sono accompagnati da diverse tipologie di accessori. Dalla bocchetta di aspirazione allungata per raggiungere gli angoli, a spazzolini per la pulizia di oggetti più o meno delicati. Valutate anche queste caratteristiche quando effettuate l’acquisto.

Autonomia

Parlando di aspirapolvere portatili non ha più senso pensare ad aspirapolveri con filo. È anche vero che se volete utilizzare il vostro mini-aspirapolvere per più di qualche minuto, allora anche l’autonomia potrebbe essere un fattore da tenere in considerazione. Inoltre, una maggiore capacità della batteria, può significare un motore più potente e quindi un’aspirazione più efficiente. Le moderne batterie al litio hanno fortunatamente aumentato l’autonomia, la leggerezza e la durata di questi apparecchi di pulizia. Hanno anche la caratteristica di far rimanere costante la potenza erogata anche quando sono vicine a dover essere ricaricate. Un altro fattore da tenere in considerazione è il tempo di ricarica e la presenza di un’eventuale batteria di riserva.

Che cosa pulirete?

Un aspirapolvere portatile è l’ideale se si desidera pulire rapidamente, ma dobbiamo anche capire cosa andremo a pulire. Ad esempio, se avete degli animali domestici che perdono molto pelo è consigliabile scegliere un modello che offra un’aspirazione adeguata e una tecnologia di raccolta dei peli di animali. Un modello dotato di un rullo a spazzola rotante sarebbe ancora più efficiente nel raccogliere i peli degli animali domestici. In questo caso, sarebbe quindi meglio orientarsi su un modello specifico di aspirapolvere per peli di animali.
Alcuni aspirapolvere portatili possono pulire sia i residui secchi che quelli umidi. Questa funzionalità è essenziale se hai bambini in casa, che tendono continuamente a rovesciare dei liquidi.

Contenitore dello sporco

Gli aspirapolvere portatili senza fili sono altamente portatili e compatti. Tuttavia, questo ha lo svantaggio di avere un piccolo contenitore per la raccolta dello sporco. Valuta bene la capacità in base alle tue esigenze, allo scopo di evitare di svuotarlo continuamente durante le pulizie.  La capacità ideale dipende dalla superficie che intenti pulire e dal tipo di sporco. Valuta anche la facilità di svuotamento, in alcuni si effettua con un semplice click. Molto utili sono i modelli con contenitore trasparente, essenziale in modo da poter monitorare l’accumulo di detriti e determinare quando svuotarlo.

Garanzia e affidabilità

Affidarsi ad un marchio conosciuto è utile per avere la sicurezza di una buona assistenza e affidabilità. Il prezzo è sicuramente importante nell’acquisto, ma talvolta il risparmio immediato si trasforma in una spesa futura. Controllate bene la garanzia e le condizioni offerte.

Considerazioni finali

Crediamo che questa piccola guida possa esserti di aiuto nella tua scelta, se hai ancora dei dubbi su che aspirapolvere scegliere ti invitaiamo a guardare la nostra guida completa.