Aspirapolvere per parquet

aspirapolvere per parquet

I pavimenti in legno sono sicuramente i più delicati da pulire. Il parquet è caldo e romantico, ma è anche uno dei pavimenti più soggetti a graffi e abrasioni varie. Gli aspirapolvere per parquet hanno tutte le caratteristiche e gli accessori necessari per pulire e preservare un pavimento in legno per molto tempo. Scegliere la marca e il modello giusto può sembrare complesso, ma in questa breve guida potrai capire come orientarti e trovare il modello che fa al caso tuo. Scorrendo verso il basso troverai alcuni modelli molto validi, ma ti invitiamo a leggere tutto l’articolo, cosi da poter capire il modello più adeguato. Inoltre è importante considerare quali possono essere gli accorgimenti necessari per pulire il parquet senza fare nemmeno un graffio.

I migliori aspirapolvere per parquet

Perché non pulire il nostro parquet semplicemente con una scopa? Una scopa a setole morbide non ha nulla che non va, ma se vogliamo pulire a fondo il nostro pavimento in legno dobbiamo affidarci a un buon aspirapolvere. Per rimuovere completamente lo sporco, anche quello molto piccolo che si deposita tra un asse di legno e un altro, è meglio usare un aspirapolvere. Una scopa alza tantissima polvere, che continuerà a rimanere nell’aria, e questo si traduce in una pulizia inefficace e in un serio problema per le persone allergiche.
Certo bisogna anche evitare di comprare un modello sbagliato, o utilizzarlo in un modo non appropriato.

La pulizia dei pavimenti in legno

Nella pulizia dei pavimenti in legno e parquet dobbiamo dobbiamo prestare particolare attenzione. Generalmente le persone utilizzano un mocio, una scopa o un aspirapolvere. Usare troppa acqua, e prodotti di pulizia troppo aggressivi, potrebbe risultare in danni irreparabili al vostro pavimento. Inoltre, il non aspirare completamente tutti i residui di sporco, e i piccoli sassolini, potrebbe tradursi in un pavimento graffiato. Ma anche un aspirapolvere può causare dei danni se non adatto o utilizzato in modo non corretto. Ad esempio gli aspirapolvere con spazzole rotanti e setole dure graffiano il parquet. Altri modelli particolarmente pesanti, o con ruote inadatte, possono anch’essi causare danni molto costosi da riparare. Andiamo a vedere quali sono le caratteristiche di base degli aspirapolvere per parquet.

Pavimenti in legno: caratteristiche dell’aspirapolvere ideale

La maggior parte degli aspirapolvere sono costruiti per pulire più di una tipologia di pavimento, ma non tutti sono idonei ai pavimenti delicati. Difficilmente comprerai un aspirapolvere per pulire solo un tipo di pavimento, infatti potresti doverlo utilizzare per i tappeti, l’auto, o aspirare i peli del tuo cane. Quindi l’aspirapolvere che sti cercando deve essere prima di tutto versatile.
Anche gli accessori hanno un’importanza fondamentale, se hai ad esempio da pulire sia tappeti che parquet, allora dovresti scegliere un modello che viene fornito con due diversi rulli di spazzole. La spazzola delicata la usi per pulire i pavimenti in legno, e quella a setole rotanti per i tappeti o altre superfici.

Il peso

Gli aspirapolveri pesanti non sono adatti per il parquet, non è difficile immaginare che la loro movimentazione può causare danni al pavimento. L’ideale sarebbe che l’unica parte a contatto con il pavimento sia quella dedicata all’aspirazione vera e propria.

La spazzola

Ti consiglio di scegliere un aspirapolvere dotato di spazzola morbida e soffice, oppure non utilizzarla affatto. Alcuni modelli di aspirapolvere utilizzano delle spazzole a rullo in microfibra. Questi sono più che sicuri sul tuo pavimento in legno anche quando ruotano ad alta velocità. Sarebbe sempre utile avere un aspirapolvere che dia la possibilità di escludere la rotazione della spazzola.

Potenza d’aspirazione

La potenza d’aspirazione è un argomento controverso, se vuoi approfondire ti invitiamo a leggere l’articolo su come scegliere la potenza dell’aspirapolvere. Fare affidamento sulla potenza del motore dell’aspirapolvere (ovvero i Watt), non può dare affidamento, in quanto i motori moderni sono sempre più efficienti. Per questo motivo si può essere convinti di comprare uno tra gli aspirapolvere più potenti, in realtà è semplicemente poco efficiente dal punto di vista energetico. Molto più affidabili sono le specifiche che si esprimono in Pascal o AirWatt, e perciò si riferiscono alla reale potenza d’aspirazione. È sempre utile avere la possibilità di regolazione della potenza, in quanto aumenta l’autonomia dei modelli a batteria, e si evita l’effetto ventosa dei potenti aspirapolveri ciclonici. 

Le ruote

Gli aspirapolvere per parquet a traino dovrebbero essere  dotati di ruote in gomma. Eviterete in questo modo di danneggiare i pavimenti, e allo stesso tempo farete meno rumore se siete in appartamento. Le più comuni sono le ruote in plastica e gomma. La plastica è dura e può danneggiare i pavimenti sensibili. Questo aspetto può essere un problema, oltre al rumore che producono quando rotolano su superfici dure. Le rotelle in plastica possono essere adatte solo ai tappeti.

BISSELL 20522 SpinWave

lavapavimenti per parquet

Non solo aspirapolvere ma anche lavapavimenti tutto in un’unico prodotto. Dotato di spazzole rotanti e sistema di erogazione del detergente, è adatto per il parquet e tutte le superfici delicate. Include panni duri e soffici completamente lavabili in lavatrice. è dotato di un buon potere d’aspirazione ed è particolarmente silenzioso, inoltre il peso contenuto e il suo design lo rendono pratico e versatile.

Dyson V11

aspirapolvere Dyson V11

Il Dyson V11 oltre a essere l’aspirapolvere verticale a batteria più potente sul mercato, è anche un concentrato di tecnologia e innovazione. Molto manovrabile, dotato di filtro HEPA e tecnologia multiciclonica, questo aspirapolvere adatto ai parquet si fa certamente pagare, ma rimane un valido investimento se volete il meglio. Potete vedere la nostra recensione sul Dyson V11. Vi consigliamo la versione Absolute Extra in quanto dotata anche di spazzola a rullo morbida, quindi adatta ai pavimenti delicati.

Miele Compact C2 Parquet

Una soluzione più economica, ma altrettanto valida per la pulizia del vostro parquet è l’aspirapolvere Miele Compact C2. Un aspirapolvere a traino e con sacchetto, è dotato di filtro HEPA e speciale spazzola per aspirare i pavimenti in legno.

Imetec Piuma Extreme

Un’altra soluzione economica per gli amanti delle classiche scope elettriche. Nonostante il prezzo contenuto questo aspirapolvere comprende filtri antiallergici tipo HEPA e kit per la pulizia di tutte le superfici della casa. Tecnologia ciclonica e quindi senza sacchetto, è un aspirapolvere tutto sommato leggero e di potenza adeguata.

Rowenta, Silence Force Cyclonic

Il migliore tra gli aspirapolvere Rowenta a traino. Disponibile anche nella versione parquet e con kit dedicato a peli di animali. Ha un contenitore per la polvere molto capiente, e un sistema di filtraggio della polvere molto efficiente. Il filtro trattiene anche le più minuscole particelle di polvere, cosicché nell’ambiente viene rilasciata solo aria pulita. Un design moderno ed efficiente grazie al sistema antiribaltamento

Altre valutazioni sugli aspirapolvere per parquet

Con cavo o senza cavo?

Gli aspirapolvere con filo sono generalmente più potenti e possono pulire aree più grandi senza bisogno di ricaricare la batteria. Ti invitiamo a considerare di usarli solo quando hai grandi superfici da pulire. Le prestazione e l’affidabilità delle batterie è migliorata molto negli ultimi anni, e l’utilizzo di un aspirapolvere senza cavo ti farà risparmiare tempo e fatica.

Con sacchetto o senza?

La maggior parte degli aspirapolvere di oggi sono con tecnologia ciclonica e quindi senza sacco. Tramite l’utilizzo della forza centrifuga separano polvere e detriti facendoli accumulare in un contenitore di plastica. Tuttavia, gli aspirapolvere con sacco  hanno i loro vantaggi. I sacchi offrono ampi spazi per lo sporco, con capacità che vanno da uno a diversi litri. Se hai una casa grande e magari bambini o animali, un aspirapolvere con sacco può significare una minore necessità di svuotare l’aspirapolvere. Se sei in dubbio ti invitiamo a leggere la guida: aspirapolvere con sacco o senza?

Sono utili i robot aspirapolvere sui parquet?

I pavimenti duri quali le piastrelle e i parquet sono tra le migliori superfici dove utilizzare i robot aspirapolvere. Anche loro, come per gli aspirapolvere tradizionali devono avere delle caratteristiche tali da preservare i pavimenti delicati.

Xiaomi 25012 Robot aspira e lava

robot aspirapolvere parquet

Un robot aspirapolvere super tecnologico ad un prezzo più che accessibile. È dotato di mappatura in tempo reale e pianificazione intelligente del Percorso. Ha una spazola principale e una laterale,lava e aspira contemporaneamente, una potenza d’aspirazione e una capacità pulente tra le più elevate della sua categoria.

iRobot Roomba i7+

Un robot aspirapolvere tuttofare, utile su qualsiasi superficie e adatta anche ai possessori di animali domestici. Il “plus” significa che il modello è dotato anche di una base dove può svuotare automaticamente il suo vano sporco. Essendo un robot aspirapolvere premium, questo iRobot ha una grande aspirazione, filtrazione HEPA, capacità SLAM e un’ottima autonomia.

Gli aspirapolvere per tappeti e moquet sono i primi ad essere entrati in commercio, ma ormai i pavimenti duri sono la maggioranza e i produttori si sono dovuti adeguare. La Dyson, sempre attenta all’innovazione e allo sviluppo, ha inventato il rullo morbido, utilissimo nell’aspirazione su tutti i pavimenti delicati. Molti produttori si sono adeguati, e ora questo valido accessorio lo troviamo abbinato a tantissimi prodotti, specialmente negli aspirapolvere verticali.