Aspirapolvere Dyson

aspirapolvere dyson senza fili

Perché gli aspirapolvere Dyson?

Gli aspirapolvere Dyson sono considerati le Ferrari nel mercato degli elettrodomestici per la pulizia della casa. Nonostante il prezzo più alto rispetto alla concorrenza, gli aspirapolvere Dyson hanno conquistato il mercato.
Molte sono le ragioni che hanno permesso questo successo, come il filtraggio ad alta efficienza, l’enorme versatilità e l’eccellente manovrabilità dovuta ad un design esclusivo e innovativo.  Sul mercato ci sono molti produttori, ma pochi hanno avuto il successo di cui ha goduto il famoso brand britannico. In questo articolo vedremo perché comprare un aspirapolvere Dyson.

Aspirapolvere senza fili Dyson

Gli aspirapolveri senza sacco Dyson utilizzano la separazione ciclonica per dividere la polvere e lo sporco dall’aria. In pratica una o più ventole ad alta velocità trattengono lo polvere dopo averla separata dall’aria. Tutti gli aspirapolvere Dyson sono in realtà multiciclonici. Questo significa che utilizzano la forza centrifuga creata da più ventole. (Una sorta di turbina)
Un meccanismo di funzionamento che permette di non utilizzare sacchetti di carta. Un particolare sistema di filtraggio raccoglie la polvere e lo sporco, che viene in seguito depositato in un comodo contenitore estraibile. 

Perché un aspirapolvere Dyson?

I pregi di questo sistema di filtrazione sono sono molteplici. Innanzitutto vi è un considerevole risparmio di denaro, dal momento che non necessita di sacchetti di ricambio. Ma anche la praticità di utilizzo, in quanto basta un momento per svuotarlo e ritornare a pulire. Inoltre questo sistema produce un’elevata potenza d’aspirazione, che a differenza degli aspirapolvere con sacco, rimane costante durante tutto l’utilizzo. L’azienda è stata anche la prima a realizzare aspirapolvere con contenitori per la polvere trasparenti. In questo modo è più facile capire quando è arrivato il momento di svuotarlo. Esistono anche modelli di aspirapolvere Dyson con filo, ma sono le scope elettriche Dyson il prodotto più famoso di questo brand.

Scopa elettrica Dyson

La praticità e versatilità di questi prodotti ha rivoluzionato il mercato. Grazie a una serie di accessori facilmente intercambiabili, si trasformano da aspirapolvere verticale ad aspirapolvere portatile a batteria.

Dyson V11

scopa elettrica dyson

 Probabilmente la scopa elettrica migliore: la più performante, tecnologica e completa presente sul mercato. Disponibile in due modelli che si differenziano per gli accessori forniti. Schermo LCD, potenza di 22 Kp! Con regolazione automatica della potenza a seconda della superficie aspirata. Filtrazione HEPA e durata della batteria di 60 minuti. Il suo unico difetto: il prezzo decisamente alto. Se volete il meglio, allora guardate le opinioni sul Dyson V11.

Dyson V10

aspirapolvere dyson senza filo

Versione precedente lanciata nel 2018 in tre diversi modelli che cambiano principalmente negli accessori forniti. Leggermente meno potente del modello più recente, ma dotata di serie dell’utilissima spazzola morbida per pavimenti delicati. Il prezzo è decisamente più abbordabile rispetto all’ultimo modello Dyson

Dyson V7

Se non vuoi spendere una fortuna, ma vuoi un ottimo aspirapolvere Dyson a buon prezzo, allora questo modello fa al caso tuo. Dotato di un’ottima dotazione di accessori, con la spazzola morbida compresa. Ha una durata della batteria di soli 30 minuti e non è dotato di filtro HEPA. Rimane comunque un’aspirapolvere di elevata qualità e prestazioni.

Aspirapolvere Dyson: opinioni

Prezzo

Il prezzo degli aspirapolvere Dyson rappresenta sicuramente il loro peggior difetto. Molti consumatori lamentano che sul mercato si possono trovare prodotti simili ad un prezzo più abbordabile. È anche vero che la tecnologia e l’affidabilità di questi prodotti è elevatissima. È destinato a chi è disposto a spendere per ottenere il meglio.

Costruito per durare

Gli aspirapolvere Dyson sono costruiti in materiali altamente resistenti, e con una meticolosa cura dei dettagli. Anche se subiscono urti molto difficilmente si danneggiano. Sicuramente sul mercato sono presenti aspirapolvere a prezzi più accessibili, ma l’affidabilità offerta dalla casa rende l’acquisto un investimento nel tempo. 

Altre considerazioni

La Dyson ha l’indiscusso pregio di fornire la potenza di aspirazione per ogni aspirapolvere prodotto, non espressa in consumo di energia (Watt), ma riguardo il reale potere di aspirazione. Tutti gli ultimi modelli Dyson vengono forniti di filtri HEPA.
 Gli aspirapolvere con filtri HEPA sono efficaci per rimuovere il 99,97% delle particelle sospese nell’aria, e fino a una grandezza di 0,3 micron.
L’aria aspirata viene dunque filtrata da particelle inquinanti e altri allergeni. La pulizia di questi filtri può essere fatta di rado, è di facile esecuzione e sono progettati per durare una vita.

Offerte aspirapolvere Dyson

Come vi abbiamo già detto, i prezzi degli aspirapolvere Dyson sono tra i più alti del mercato. Fortunatamente  possiamo trovare delle offerte sul web, soprattutto per i modelli precedenti, come il V10 e il V8. In particolare, prestate attenzione alle offerte sugli aspirapolvere Dyson al Black Friday.

Difetti

I maggiori difetti che riscontriamo negli aspirapolvere Dyson sono la mancanza della spazzola Fluffy nel modello V11 e l’assenza di una batteria di ricambio compresa. Inoltre la mancanza di luci a led sul fronte spazzola. Sono presenti in molti modelli della concorrenza e sono davvero utili per vedere lo sporco. Diciamo che per questo costo la Dyson potrebbe offrire qualche accessorio in più.

Garanzia

La Dyson è nota per avere un servizio clienti puntale e disponibile. Tendono a cambiare i pezzi rotti in garanzia senza nessun problema. Il servizio tecnico è efficiente. Inoltre ci sono parecchi centri di assistenza su tutto il territorio. La garanzia offerta dalla Dyson è sintomo della fiducia che essi stessi ripongono nei loro prodotti.

Una storia di tecnologia e affidabilità

James Dyson, l’inventore e fondatore dell’azienda, è famoso per aver rivoluzionato il funzionamento delle macchine per la pulizia. Grande inventore lui stesso, è stato il primo a pensare e sviluppare l’idea degli aspirapolvere senza sacco. Da allora la Dyson non ha mai smesso con il processo di innovazione e sviluppo tecnologico. L’azienda ha aperto la  strada all’uso della filtrazione ciclonica. I vecchi aspirapolvere con sacco avevano il difetto di intasarsi facilmente, vanificando il potere d’aspirazione di apparecchi che comunque consumano parecchia energia. James Dyson ha preso spunto da tecnologie utilizzate nelle industrie, dove i filtri a separazione centrifuga venivano utilizzate per separare gli scarti di lavorazioni dall’aria. La tecnologia ciclonica rappresenta solo un aspetto dell’innovazione tecnologica portata avanti da questa azienda.